Una storia sarda

Bolmea è il marchio di gelati di Soffici Bontà, un’azienda nata nel 2016 a Tempio Pausania dall’unione di competenze di giovani talenti originari dell’isola, la Sardegna, terra unica e inconfondibile: entroterra selvaggio, spiagge incantevoli, meravigliose tradizioni. Chi è sardo, lo sa bene. Chi non lo è, lo scopre appena approdato sull’isola. Racchiudere in un gelato tutta la bontà e la genuinità della Sardegna, risvegliando il piacere di gustarne i sapori, è il valore su cui si fonda la strategia aziendale di Soffici Bontà.

Storia
Bolmea

Un’industria artigianale

Il ciclo produttivo attuato in Soffici Bontà prevede la scelta scrupolosa e l’analisi di conformità di ogni singolo ingrediente. Ogni fornitore e produttore viene accuratamente selezionato. Il nostro stabilimento è dotato di un avanzato sistema di sanificazione che effettua la pulizia e la disinfezione automatica dei macchinari, eliminando anche i microorganismi. Bolmea è un gelato genuino prodotto con impianti moderni e attenzioni artigianali. Il gelato Bolmea presenta una percentuale di incorporazione dell’aria (overrun) al di sotto del 60%: un gelato vicino ai valori della gelateria artigianale; un gelato lontano dai valori della produzione industriale, dove l’overrun può raggiungere il 100%.

Il rispetto verso il territorio

La produzione del gelato Bolmea avviene attraverso un uso sostenibile delle risorse naturali, delle materie prime e delle energie. Grazie all’eliminazione degli sprechi e alla corretta gestione dei rifiuti, Soffici Bontà riduce l’impatto sull’ambiente e rispetta la Sardegna, l’isola che ne permette la produzione.

Storia